Iscrizione Stagione 2015

Sono aperte le iscrizioni alla S.C.Cottur per la stagione 2015. Nell’attesa di definire ancora gli obiettivi agonistici della prossima stagione che ci vedranno impegnati nei maggiori trofei di MTB e strada dell’Alpe Adria e presenti in alcune delle più prestigiose granfondo, chi vuole intraprendere l’attività ciclistica o può farlo venendoci a trovare in sede.

Annunci

Risultati stagione 2014

Grande prestazione delle donne della S.C.Cottur nel 2014!! Nel settore MTB Donatella Cosliani è andata sul podio in 8 gare su 9 nel 2014, con ben 4 vittorie, confermando le ottime prestazioni degli anni passati. Nel settore strada Michela Facchin si dimostra come sempre una delle migliori atlete nelle gare in salita, conseguendo il secondo posto alla cronometro Mujalonga sul Mar, il terzo posto alla cronometro di Porec, il primo posto alla cronoscalata del Ramandolo e alla Cronoscalata del Boschetto, il secondo posto alla Sappada- Sorgenti del Piave. Inoltre Michela ha partecipato anche al Campionato del Mondo Amatori a cronometro a Lubiana. A sottolineare la prestazione delle ragazze il fatto che la categoria donne è unica, quindi la classifica considera le atlete dai 19 ai 65 anni!!! Per quanto riguarda gli uomini nel settore MTB, segnaliamo il secondo posto di Gianni Sclip alla Lanaro Granfondo, il primo posto di Tomaz Cefuta nel 2014 a Pazin, il terzo posto a Vrtojba nel 2014, a Groznjan by Night 2014 e a Preone 2014, il secondo posto di Paolo Fedrigo alla Lokve Marathon 2014 con altri due terzi podi in gare del Trofeo Carnia Bike, il primo posto a Rovigno di Mitja Kemperle e il secondo posto a Pazin nel 2014. Infine passiamo al settore uomini strada, dove, oltre alla già citata Michela Facchin, anche Alessandro Mrdali ha preso parte ai Campionati Mondiali Amatori su Strada a Lubiana nella gara in linea, classificando quarantesimo su oltre 160 partecipanti della sua categoria, che è stata anche la più combattiva. Inoltre Fabio Fonda ha ottenuto il 4° posto di categoria nel circuito internazionale mediofondo ALPE ADRIA, posto a cui ormai è abbonato, e nello stesso circuito Alessandro Mrdali  ha ottenuto il 4° posto di categoria. Nel 2014 alla pratica sportiva è stata anche affiancata una intensa attività organizzativa. In occasione del centenario della nascita di Giordano Cottur e della tappa finale del Giro d’Italia è stata organizzata la 37esima edizione della pedalata ecologica Trieste in Bicicletta sul percorso della tappa del Giro, che ha visto una partecipazione di oltre 500 persone. A corredo delle celebrazioni, è stata organizzata con la collaborazione del Comune di Trieste una mostra sull’attività agonistica di Giordano Cottur, che ha visto in tre settimane di apertura ben 6000 visitatori ed è stata ripresa anche da Rai Sport e dalla Gazzetta dello Sport.

Verso il Giro, ricordando Giordano Cottur – la ciclopedalata del centenario

  • frontepedalataAncora pochi giorni per iscriversi alla ciclopedalata “Verso il Giro, ricordando Giordano Cottur” del 25 maggio. La pedalata è aperta a tutti dai 9 anni in su (limite che decade se tesserati FCI). Il percorso sarà di circa 17 km (in parte su strade cittadine e in parte sulla ciclopedonale Giordano Cottur). A tutti verrà consegnata una maglia rosa da indossare durante la biciclettata. Vi ricordiamo le modalità con cui è ancora possibile iscriversi (costo 7 euro) :
  • al negozio Cicli Cottur di via Crispi, 9 fino a sabato 24 maggio alle 19
  • al negozio Wind di piazza Unità venerdì 23 e sabato 24 maggio dalle 17 alle 19
  • in piazza Unità la mattina del 25 maggio dalle 8 in poi

Gli orari: 

  • dalle 8 alle 9 di domenica 25 maggio ultime iscrizioni e ritiro pacco gara per chi si è già iscritto
  • ore 9 ritrovo
  • ore 9.30 partenza


Premi per i gruppi più numerosi e per le prime tre scuole, mentre tutti avranno la possibilità di partecipare alla lotteria finale che prevede moltissimi premi per chi ama lo sport, alcune consumazioni in locali e ristoranti cittadini e come primo premio una bici Cottur! Vi aspettiamo tutti in rosa!!!

Stretta di mano con il Panathlon Trieste

Nella cornice di una sede “piccola ma genuina“, come ha affermato il Presidente Enrico Ukmar accogliendo il Presidente del Panathlon Trieste Sauro Bacherotti assieme a diversi Consiglieri e soci dell’AsD Cottur, si è svolta il 10 aprile 2014 una bella riunione che ha esaltato l’operato e la figura di Giordano Cottur durante la sua lunga carriera di campione e mentore.

Gli interventi di Emilio Felluga, Annunziato Minniti e lo stesso Sauro Bacherotti, con aneddoti e memorie, hanno emozionato i partecipanti nel ricordo, davanti al figlio Giovanni Cottur, di una figura straordinaria che in momenti difficili per la nostra nazione, e per la città di Trieste, ha saputo essere guida con quello “Spirito Sportivo” che i campioni hanno in dote e che sia AsD Cottur sia il Panathlon Trieste, felice coincidenza entrambe nate nel 1956, promuovono con enfasi e senza sosta ogni dove.

Nell’occasione il Presidente del Panathlon Trieste, con lo scambio dei gagliardetti, ha consegnato un graditissimo contributo economico per l’organizzazione della pedalata, prevista una settimana prima dell’arrivo del Giro d’Italia a Trieste, evidenziando l’operato della nostra Società volto sia ad onorare la figura di Giordano Cottur indimenticabile campione, nonché stimato imprenditore come ha ricordato Emilio Felluga, sia per l’entusiasmo nel promuovere valori sportivi, forse di altri tempi, nel mondo di oggi.

panathlon cottur ph kornfeind

Qui sopra da sinistra: Francesco Seriani, segretario Asd Cottur nonché delegato provinciale Federazione Ciclismo Italiano presso il CONI; Lorenzo Stocchi Presidente Panathlon Junior; Emilio Felluga Consigliere Panathlon e Past President CONI Friuli Venezia Giulia; Giovanni Cottur Consigliere AsD Cottur con in mano la maglia rosa del padre del 1946; Enrico Ukmar Presidente AsD Cottur; Sauro Bacherotti Presidente Panathlon Trieste; Annunziato e Manola Minniti Consiglieri Panathlon Trieste; Daniela Candelari Tesoriere Panathlon Trieste. Fra i soci presenti Daniele Strufaldi e Alex Kornfeind. (ph. kornfeind)